[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

News

Elenco delle comunicazioni pubblicate nel portale negli ultimi 60 giorni. I dati di dettaglio delle procedure oggetto delle comunicazioni sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
La ricerca ha restituito 8 risultati.
13/02/2020
QUESITI
Quesito qualora il numero delle offerte fosse superiore a dieci, la stazione appaltante, ai sensi dell'art. 97 comma 8 del D. Lgs. 50/2016, procederà all'esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi del comma 2 e dei commi 2-bis e 2-ter? Risposta : in relazione al quesito confermiamo l'applicazione dell'art. 97 del D.Lgs. 50/2016 per quanto previsto. Saluti
G00151 ( Gara )
Procedura aperta ai sensi dellart.60 del D.lgs. 50/2016 per l'affidamento dei lavori di ripristino della condotta sottomarina a servizio dello scarico dei reflui depurati in uscita presso l'impianto di Depurazione di Napoli Est sito in Via De Roberto s.n.c. - Napoli
13/02/2020
QUESITI
DOMANDE: quesito 1) non troviamo tra gli elaborati progettuali il Capitolato speciale di appalto, è possibile averlo? 2) a pagina 14 del disciplinare si chiede di indicare la terna dei subappaltatori in sede di gara, è confermato visto che al momento questo articolo era stato sospeso dal Codice degli appalti? 3) a pagina 10 del disciplinare nel paragrafo dei requisiti si chiede che il personale debba possedere brevetto per le qualifiche di palombaro, sommozzatore e alto fondista. Se al momento non si hanno maestranze con questo requisito, è possibile subappaltare'?Restiamo in attesa di un cortese riscontro? Risposte: Quesito n. 1) : la documentazione di gara non prevede la emissione di Capitolato di appalto rimandando alle regole generali di appalto della S.A. Quesito n. 2 ) è possibile applicare quanto previsto all'art. 1 comma 18 della L. 55/52019 che prevede la sospensione, fino al 31/12/2020, di quanto previsto all'art. 105 comma 6 del D.Lgs. 50/2016 (indicazione terna subappaltatori) Quesito n. 3 ) il requisito è previsto al parag. 5.3 punto 2 del Disciplinare di gara (REQUISITI DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA E TECNICO ORGANIZZATIVA) per il quale non è previsto il subappalto (cfr. anche parere ANAC n. 181 del 28/02/2018 dove viene precisato che i requisiti posseduti dalle imprese indicate come subappaltatrici non concorrono in alcun modo ad integrare i requisiti richiesti per la partecipazione alla gara).
G00151 ( Gara )
Procedura aperta ai sensi dellart.60 del D.lgs. 50/2016 per l'affidamento dei lavori di ripristino della condotta sottomarina a servizio dello scarico dei reflui depurati in uscita presso l'impianto di Depurazione di Napoli Est sito in Via De Roberto s.n.c. - Napoli
12/02/2020
R: richiesta chiarimento
DOMANDA: Buongiorno, in merito al Vostro chiarimento pubblicato in data 04/02/2020, in riferimento ai servizi analoghi specificate che il servizio svolto nel triennio deve avere come "riferimento" il codice CER oggetto di gara 19.08.10*, pertanto si può prendere come riferimento codici CER similari contenenti oli (es. 13.05.07* - 16.07.08* - 19.08.09). Si Resta in attesa di un riscontro Cordiali Saluti RISPOSTA: Risposta: Ai sensi dellAllegato XVII del Codice, i concorrenti devono dichiarare, di aver eseguito nel triennio antecedente (2017,2018,2019) dalla data di pubblicazione del Bando almeno due servizi analoghi per un volume totale di materiale trasportato e/o smaltito non inferiore al 50% dei quantitativi presunti oggetto di appalto, indicando i rispettivi importi, date, oggetto del servizio, quantitativi di rifiuti trasportati e/o smaltiti/trattati e relativi codici CER nonché i relativi destinatari, pubblici o privati. Quindi l'unico CER di riferimento è quello in oggetto di gara 19.08.10* Distinti Saluti Il RUP
G00149 ( Gara )
PROCEDURA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA TELEMATICA APERTA AI SENSI DELL'ART.60 DEL D.LGS. 50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEL LIQUIDO MELMOSO DISOLEATO, CLASSIFICABILE COME RIFIUTO SPECIALE PERICOLOSO CER 19.08.10* AI SENSI DELL'ART. 184 DEL DECRETO LEGISLATIVO N°152/2006 E S.M.I. PRODOTTO PRESSO L'IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI NAPOLI EST.
04/02/2020
R: RICHIESTA CHIARIMENTI
Domanda: in riferimento al punto 3 dell'articolo 5.5 la scrivente è in possesso dell'iscrizione all'albo nazionale dei gestori ambientali per la categoria 5 classe F, essendo i quantitativi previsti annuali, come indicato all'art. 2 del capitolato speciale d'appalto, 3624 ton/m ( 302 ton/m per 12 mesi) è possibile partecipare alla procedura ricorrendo al subappalto per la parte eccedente a quella massima annuale prevista per la classe F della categoria 5? Risposta: Si tratta di requisito di partecipazione, si può subappaltare ma il requisito deve essere posseduto dall'impresa partecipante nella classe prevista. Distinti Saluti Il RUP
G00149 ( Gara )
PROCEDURA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA TELEMATICA APERTA AI SENSI DELL'ART.60 DEL D.LGS. 50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEL LIQUIDO MELMOSO DISOLEATO, CLASSIFICABILE COME RIFIUTO SPECIALE PERICOLOSO CER 19.08.10* AI SENSI DELL'ART. 184 DEL DECRETO LEGISLATIVO N°152/2006 E S.M.I. PRODOTTO PRESSO L'IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI NAPOLI EST.
04/02/2020
R: richiesta chiarimento
Domanda: in relazione al punto 1 dell'articolo 5.5 Capacità Tecniche e Professionali si chiede se il CER di riferimento per i servizi analoghi svolti nel triennio 2017/2018/2019 de essere il CER 19 08 10*? Risposta: Ai sensi dellAllegato XVII del Codice, i concorrenti devono dichiarare, di aver eseguito nel triennio antecedente (2017,2018,2019) dalla data di pubblicazione del Bando almeno due servizi analoghi per un volume totale di materiale trasportato e/o smaltito non inferiore al 50% dei quantitativi presunti oggetto di appalto, indicando i rispettivi importi, date, oggetto del servizio, quantitativi di rifiuti trasportati e/o smaltiti/trattati e relativi codici CER nonché i relativi destinatari, pubblici o privati. Quindi il CER di riferimento è quello in oggetto di gara 19.08.10* distinti saluti Il RUP
G00149 ( Gara )
PROCEDURA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA TELEMATICA APERTA AI SENSI DELL'ART.60 DEL D.LGS. 50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEL LIQUIDO MELMOSO DISOLEATO, CLASSIFICABILE COME RIFIUTO SPECIALE PERICOLOSO CER 19.08.10* AI SENSI DELL'ART. 184 DEL DECRETO LEGISLATIVO N°152/2006 E S.M.I. PRODOTTO PRESSO L'IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI NAPOLI EST.
03/02/2020
Verbale di gara n.2
Viene pubblicato il verbale di gara n. 2 con indicazioni dell'Operatore Economico che risulta aggiudicatario provvisorio. IL RUP
G00142 ( Gara )
PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL'ART. 36, COMMA 2, LETTERA b), PREVIA INDAGINE DI MERCATO PER LA FORNITURA DI MEZZI D'OPERA E ATTREZZATURE PER I LAVORI DI MANUTENZIONE FORESTALE
29/01/2020
Comunicazione seconda seduta pubblica
E' convocata per il giorno 03 febbraio alle ore 10:00 presso la sede del Depuratore di Napoli EST sita in Napoli alla Via De Roberto la seconda seduta pubblica per lo scioglimento delle riserve e la proposta di aggiudicazione. IL RUP
G00142 ( Gara )
PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL'ART. 36, COMMA 2, LETTERA b), PREVIA INDAGINE DI MERCATO PER LA FORNITURA DI MEZZI D'OPERA E ATTREZZATURE PER I LAVORI DI MANUTENZIONE FORESTALE
10/01/2020
Richiesta chiarimenti
DOMANDA salve, la scrivente impresa interessata a partecipar alla gara chiede i seguenti chiarimenti: viene richiesto un fatturato globale e specifico per il triennio 2015-2016-2017 è corretto visto che è già stato depositati il bilancio 2018? trattati di refuso? cosa di intende per fatturato specifico? quali sono i servizi analoghi da prendere in considerazione? la terna dei subappaltatori da indicate non è stata superata dal D, Lgs. 58/2019? quali sono i luoghi di ritiro dei rifiuti c'è incongruenza nel disciplinare; si chiedono i certificati di analisi dei rifiuti che vengono menzionati nel disciplinare, ma che non sono allegati sulla piattaforma. in attesa di riscontro a stretto giro e adeguamento dei documenti di gara si porgono cordiali saluti RISPOSTA Per quanto concerne il fatturato si tratta si un errore di date ma bisogna fare riferimento all'ultimo triennio 2016, 2017, 2018. Nel fatturato specifico bisogna considerare i servizi analoghi, considerando l'orientamento secondo cui il concetto di servizio analogo deve essere inteso non come identità, ma come mera similitudine tra le prestazioni richieste, tenendo conto che linteresse pubblico sottostante non è certamente la creazione di una riserva a favore degli imprenditori già presenti sul mercato ma, al contrario, lapertura del mercato attraverso lammissione alle gare di tutti i concorrenti per i quali si possa raggiungere un giudizio complessivo di affidabilità. Pertanto i servizi analoghi possono essere quelli di trattamento e/o smaltimento di rifiuti. Per quanto concerne l'indicazione della terna di subappaltatori trattasi di un refuso e pertanto ai sensi del D.lgs 58/2019 (sblocca cantieri) è da considerarsi decaduto l'obbligo di indicarla. Il luogo di ritiro è l'impianto di depurazione di Acerra presso cui i fanghi sono stoccati. Per quanto concerne i certificati di analisi non sono stati caricati sulla piattaforma in quanto di dimensioni troppo grandi. Provvederemo subito ad inviarveli a mezzo pec. Sono in corso di redazione le analisi aggiornate che saranno poi rese disponibili. IL RUP
G00134 ( Gara )
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MOVIMENTAZIONE INTERNA, PRELIEVO, TRASPORTO, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO FINALE DEI RIFIUTI FANGHI, VAGLIO E SABBIA CLASSIFICABILI COME SPECIALI NON PERICOLOSI AI SENSI DELL'ART. 184 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 152/2006 E S.M.I., PRODOTTI E STOCCATI PRESSO L'IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI ACERRA

[ Torna all'inizio ]